Da qualche tempo stanno circolando in rete dei video che mostrano la versione Wii U di The Legend of Zelda: Breath of the Wild girare su PC, ovviamente attraverso l’emulazione. Ancora c’è molto da lavorare e la fluidità del gioco Nintendo è davvero bassa, anche su macchine potente, eppure qualche ardito ha registrato un video impostando il CEMU (questo è il nome dell’emulatore).

Ciò è stato possibile perché Breath of the Wild è CPU limited, di conseguenza non si rischia di fondere nulla se impostato a risoluzioni superiori del 720p. Date un’occhiata al video.