Marty Stratton, game director di DOOM, ha spiegato nel corso di un’intervista a Finder che Quake Champions non farà uso dell‘id Tech 6, già impiegato in DOOM. L’engine sarà invece una fusione tra l’id Tech e il Saber Engine.

Tutto ciò è stato determinato dal fatto che Quake Champions è stato pensato per poter essere avviato sul maggior numero di configurazioni possibile, inoltre il team di sviluppo è al lavoro con le API Vulkan, che hanno funzionato davvero bene con DOOM, ma che in questa occasione potranno essere implementate solo dopo svariate sperimentazioni.

Quake Champions 2