Dopo mesi dall’uscita del DLC “The Taken King” che ha risollevato un po’ le sorti di Destiny, l’FPS di Bungie, la società versa nella confusione, non è presente nessuna roadmap per l’anno ormai in corso, e dopo gli eventi accaduti di recente è difficile sperare in una veloce ripresa. Il presidente (CEO), Harold Ryan, di Bungie ha lasciato la società senza fornire giustificazioni di tale gesto. Al suo posto subentrerà il COO, ora CEO, Pete Parsons che alla sua nomina ha dichiarato “Voglio che sappiate che la mia priorità assoluta, e quella di Bungie, è ed è sempre stata quella di farvi avere fantastici giochi che tutti possano condividere insieme. Io credo che Destiny possa donare al videogiocatore un’esperienza una nel suo genere. Credo anche che dobbiate ancora vedere la miglior creazione del nostro studio. Il mio nuovo ruolo qui allo studio sia di concentrarmi per adempiere a questa promessa.“. Non ci resta che attendere e vedere a quale “miglior creazione” si stia riferendo e se riuscirà a risollevare le sorti di Destiny.

Destiny Il Re dei Corrotti Recensione 7