The Pokémon Company e Nintendo hanno rilasciato un nuovo trailer per Pokémon Sole e Luna, in uscita il 23 novembre su Nintendo 3DS. In basso trovate tute le informazioni del caso.

Il Munchlax speciale potrà essere ottenuto via Internet fino all’11 gennaio 2017. Quando si sarà evoluto in Snorlax, grazie allo Snorlactium Z che ha con sé sarà in grado di scatenare la furia di Adesso Faccio sul Serio, la sua peculiare mossa Z!
Munchlax conoscerà la mossa Riguardo, che normalmente non potrebbe imparare, che infligge danni all’avversario lasciandolo con almeno un PS, in modo da indebolirlo senza rischiare di mandarlo KO: l’ideale quando vuoi catturare un Pokémon selvatico.
Il Pokémon conoscerà anche Cuccagna, un’altra mossa che normalmente non potrebbe imparare. Se la usi durante la lotta con un Allenatore, in caso di vittoria riceverai una ricompensa doppia rispetto al normale, che ti avvantaggerà nella tua avventura.

Munchlax il ghiottone
Tipo: Normale

Munchlax è un ghiottone: ingurgita ogni giorno una quantità di cibo pari al suo peso, inghiottendolo senza nemmeno masticare. Nasconde il cibo tra il folto pelo di cui è ricoperto, ma spesso se ne dimentica…

Snorlax il dormiglione
Tipo: Normale

Questo Pokémon è famoso per aver bloccato la strada a tanti Allenatori…! Dopo aver trangugiato i suoi immancabili 400 kg di cibo quotidiani, Snorlax cade in un sonno profondo: la sua giornata tipica, infatti, consiste in nient’altro che mangiare e dormire, e per questo diventa sempre più grasso e si muove sempre meno. Ha uno stomaco fortissimo: i suoi succhi gastrici riescono a dissolvere qualunque veleno e nemmeno il cibo marcescente lo disturba.

Nome: Rattata di Alola
Tipo: Buio/Normale
A differenza dei Rattata di altre regioni, quelli di Alola vivono soprattutto in aree urbane e sono diventati Pokémon notturni. Le loro tane ospitano anche diverse dozzine di esemplari, capeggiati dai Raticate di Alola. Hanno un olfatto eccellente che gli permette di individuare cibi freschi e deliziosi ovunque ad Alola. Se un cibo non è fresco, non lo toccano nemmeno.”