Ram Madhavan di Sony ha parlato alla conferenza Unite 2015 del nuovo PlayStation VR svelando alcune informazioni sui dispositivi che verranno venduti insieme al visore Sony. Durante l’eventi si è fatto riferimento ad una misteriosa “PU” che potrebbe riferirsi ad una Processing Unit capace di lavorare in accoppiata con PlayStation 4. Questo spiegherebbe le alte prestazioni sbandierate dalla compagnia giapponese alla presentazione di PlayStation VR, addirittura in grado di concorrere con quelle di altri visori che si basano su hardware ben più potente di quello montato dalla console.

Se dovesse rivelarsi vero, però, il prezzo del visore a realtà virtuale lieviterebbe superando anche quello degli altri dispositivi sul mercato. Attendiamo delle conferme ufficiali, per ora questi sono solo dei semplici rumor.