Giornata piena per i ragazzi di Digital Foundry, che dopo aver verificato le prestazioni PC di Street Fighter V, si rimettono al lavoro analizzando Hitman. Il gioco, in beta, presentava dei cali di framerate non indifferenti, in quanto la grandissima attenzione per i dettagli e per il numero di personaggi a schermo prestata da IO Interactive pesa molto sulla macchina di Sony. Si passa dunque da 60 fps stabili in zone piccole e vuote, a 20 fps nei momenti più concitati e “dettagliati”.

Vi ricordiamo che il gioco sarà disponibile a partire dal 11 marzo per PC, PlayStation 4 e Xbox One.