Atsushi Morita, presidente di Sony Interactive Entertainment Japan and Asia, ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito giapponese 4Gamer, spiegando come mai PlayStation Vita non fosse presente all’E3 2016.

Secondo il presidente “l’E3 è una fiera che fa riferimento principalmente al mercato occidentale, mercato in cui PlayStation Vita non è molto popolare”. La console portatile non è stata tuttavia abbandonata, anzi in Giappone si punta a rilanciarla soprattutto fra gli utenti più giovani, complice il recente successo di Minecraft.
Nel corso dell’intervista Morita ha dribblato le domande sull’arrivo di un successore di PlayStation Vita. Considerata l’attuale situazione e lo strapotere dei dispositivi mobile, può anche darsi che Sony decida di non proseguire la sua esperienza con gli handheld.