Per un progetto grande come quello di Half-Life3, Valve non vuole investire?

Secondo quanto riportato da The Known, blogcast di annunci e anticipazioni, circolano voci che riguardano Half-Life3 e la sua immissione sul mercato. Analizzando bene la situazione, e rimanendo a quanto riporta il blogcast, sembrerebbe che Valve starebbe si in fase di sviluppo, ma con un team veramente scarno composto da circa dieci persone. Situazione completamente diversa da quando è partito lo sviluppo, cioè nel 2009, in quel periodo la forza lavoro era veramente potente. Ora invece, lavoratori a parte sembra proprio che Valve voglia concentrare i propri sforzi su altri progetti, anche se la sceneggiatura di Half-Life3 è già pronta. Mancherebbero svariati elementi per quanto riguarda la parte del gameplay.

Altro grande problema per Valve, sarebbe il problema economico, dovuto alla gestione dei vari Free-to-play presenti su SteamDota, Counter-Strike e Team Fortress 2). Altre voci invece, affermano che altre interferenze sarebbero dovute al fatto che, parecchi fan della serie di Mess Effect, sono rimasti molto delusi dal finale di Mass Effect 3. Mark Laidlaw di Valve sembra aver risposto a queste voci affermando che probabilmente si tratta di una “trollata”. Laidlaw ha assicurato che Valve non ha mai preso delle decisioni guidate dalla paura.

half-life2