Oculus Rift: dettagli dalla conferenza pre-E3

Durante la conferenza pre-E3, Oculus VR ha finalmente ha presentato la versione definitiva di Oculus Rift, che sarà disponibile nei negozi durante il primo trimestre 2016. Il visore è stato modificato ulteriormente per risultare più comodo e leggero possibile, con la possibilità di regolarlo a piacimento per adattarlo al viso, incluso per chi indossa degli occhiali. Inoltre, grazie alla presenza dei due schermi OLED, di un sistema di tracciamento a bassa latenza e di due cuffie integrate e rimovibili, sarà garantita un’immersività totale.

Nella confezione sarà presente anche un pad per Xbox One con adattatore.

Phil Spencer poi, ha annunciato una partnership con Oculus VR nell’ambito di Windows 10 e Xbox One. Sarà possibile non solo usare giochi per PC con il visore, ma anche effettuare lo streaming dalla console al dispositivo per fruire dei giochi di Xbox One in modo unico.

In seguito, Palmer Luckey, fondatore di Oculus VR, ha annunciato Oculus Touch, una coppia di controller dalla forma di bracciali ma che contengono un trigger, sensori, stick analogico e pulsanti vari, il tutto per arricchire la tecnologia Oculus in modo da interagire con giochi o altro.

Oculus Touch

Oculus Touch

 

Inseriamo anche il trailer d’annuncio di Oculus Rift e la line up presente all’E3 2015: