Nouredine Abboud, senior producer di Tom Clancy’s Ghost Recon: Wildlands ha svelato nuovi dettagli sul gioco che, ricordiamo, è stato annunciato durante la conferenza Ubisoft dello scorso E3. Il gameplay sarà incentrato sulla collaborazione di quattro membri del team, una collaborazione che dovrà essere spontanea, in nessun modo forzata dagli sviluppatori. Ecco le parole di Abboud.

Tecnicamente parlando, non c’è alcun limite. Noi non vogliamo costringere i giocatori a fare qualcosa in un determinato ordine però è importante ricordare che ci si trova dietro le linee nemiche. Diciamo che l’aspettativa di vita diventa più bassa più ci si allontana dai propri amici. Il gioco è basato sul fatto che ci saranno quattro giocatori, quattro umani oltre l’IA.

Ricordiamo che Ghost Recon: Wildlands arriverà su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Ghost Recon Wildlands