Nuove interessanti informazioni su Fallout 4

Nel corso di un intervista con The Telegraph Todd Howard ha rilasciato diverse informazioni su Fallout 4. Ha dichiarato che il gioco si svolgerà cronologicamente dopo i fatti avvenuti in Fallout 3 e che il prologo preapocalittico era una necessità narrativa e di coinvolgimento.

C’era bisogno che fosse un prologo, per noi era importante consentirvi di avere esperienza del mondo così com’era, in modo che, emergendo dal Vault, ci fosse il senso di perdita, e il pensiero ‘vorrei che fosse tutto come prima’. Avere quell’inizio e poi il senso che tutto sia andato perduto – questa è una cosa molto importante

Ha poi aggiunto qualcosa in merito al celebre sistema di S.P.A.V., che nei precedenti Fallout bloccava il tempo e ci consentiva di prendere la mira facendo apparire sul bersaglio diverse percentuali per ogni arto. In Fallout 4 il sistema è stato modificato.

Le immagini saranno molto molto molto rallentate, vedrete le percentuali del bersaglio cambiare perché quella persona magari sta retrocedendo, o sta venendo fuori da dietro una parete. È importante aspettare il momento giusto. E, mentre il gioco avanza, i colpi critici non sono più casuali, sei tu a decidere qual è il colpo critico, e a caricare la barra. È un po’ più sotto il tuo controllo – non di tanto, ma quanto basta a dare un’esperienza migliore

Fallout 4