Arrivano oggi nuove dichiarazioni da parte di Lisa Su, CEO di AMD, che torna a parlare delle future GPU AMD con nome in codice Arctic Island. Fino ad ora sapevamo solo che il chip verrà realizzato con processo produttivo a 16nm e, come già visto nelle schede top di gamma dell’attuale generazione, verranno utilizzate memorie HBM di seconda generazione con bandwidth fino a 1 TB/s.

Lisa Su afferma che le prossime GPU porteranno un aumento prestazionale per Watt del 100%, un obiettivo perseguibile solamente grazie al processo produttivo a 16 nm. Il tutto potrebbe finalmente portare la risoluzione 4K con un framerate al di sopra dei 60fps. Attendiamo nuove informazioni sulle future schede AMD.