Valve ha intenzione di usare il pugno duro nei confronti delle recensioni false su Steam. L’azienda è infatti decisa a sradicare il dannoso fenomeno di sviluppatori che regalavano chiavi (o addirittura pagavano) per ottenere una recensione positiva, e quindi ha deciso di rimuovere dalla media generale di valutazioni tutte quelle recensioni effettuate attivando un prodotto tramite una key esterna.

Ciò vuol dire che solo gli utenti che faranno acquisti sul negozio di Steam saranno presi in considerazione nella media, mentre chi si è procurato la chiave di gioco in modi alternativi (rivenditori online, retail, Kickstarter, ecc.) potrà sì pubblicare una recensione, senza che però venga presa in considerazione dal sistema di Steam. Prima di prendere questa decisione Valve ha analizzato i dati relativi alle valutazioni su prodotti ricevuti gratuitamente, per ironia della sorte in questi casi le recensioni erano più numerose e quasi tutte positive. Gabe Newell e Soci hanno anche annunciato che troncheranno qualsiasi accordo commerciale con società che hanno fatto accordi di questo tipo e le recensioni false saranno eliminate tutte.

Secondo le previsioni dopo aver effettuato queste modifiche le valutazioni complessive del 14% dei giochi su Steam cambieranno. Purtroppo per colpa di alcuni disonesti ora anche quelle persone oneste che, per un motivo o per un altro, non acquistavano sullo store online dovranno subirne le conseguenze. Come sempre un applauso al genere umano.

steam logo