Nel futuro delle GPU AMD confermati i 16 nanometri

AMD Logo

Lisa Su, CEO di AMD, durante l’ultima conferenza con gli investitori ha parlato del futuro dell’azienda, confermando i buoni risultati delle schede Radeon 300 e Fury e dando uno sguardo al futuro in campo GPU.

Le prossime schede video utilizzeranno un processo produttivo FinFET, unito alle memorie High bandwidth Memory di seconda generazione. Dunque la futura Radeon R9 490X/Fury 2 integrerà GPU a 16 nanometri con chip HBM2 da 8 GB e una larghezza di banda doppia da ben 1024 GB/s.

Il tutto ottimizzerà i consumi, vero tallone d’Achille dell’azienda.