Magnus Jansén, Creative Director presso Massive Entertainment, ha parlato un po’ di Tom Clancy’s The Division, RPG multiplayer che arriverà in beta il 28 gennaio su Xbox One e il 29 su PC e PlayStation 4. Il gioco sarà continuamente supportato dopo il lancio (fissato per l’8 marzo) com’è consuetudine dei giochi online.

Non ci saranno delle vere e proprie microtrasazioni, bensì una serie di DLC che arricchiranno l’esperienza generale e che potranno essere acquistati anche accaparrandosi il Season Pass. Oltre a ciò arriveranno anche una serie di contenuti gratuiti per accontentare chi ha comprato il gioco ma non intende spendere altro denaro.

Un gioco online non è finito, il giorno in cui viene pubblicato. Abbiamo lavorato per un bel po’, e siamo davvero felici di farlo uscire, ma quando avverrà il nostro lavoro non sarà finito queste le parole di Magnus Jansén, che aggiunge nel periodo post-lancio avremo un po’ di aggiornamenti gratuiti, nuovi contenuti e nuove feature, ed insieme ci saranno anche i normali DLC.

Non posso ancora entrare troppo nei dettagli, ma ci tenevo a far sapere che non è un gioco che possiamo abbandonare, una volta uscito. Sappiamo che serve continuare a lavorare.

The Division offrirà inoltre altri contenuti a tutti quei giocatori che raggiungono il level cap (fissato a 30).

Una delle cose più interessanti è ciò che accade quando viene raggiunto il livello massimo, il livello 30Improvvisamente l’intera Dark Zone si ripopola con nuovi contenuti e con sfide adatte per quel livello. Ovviamente è ancora possibile trovare equipaggiamenti e strumenti. Le vie per migliorare non si esauriscono una volta raggiunto il level cap.”

Cosa ne pensate, vi intriga Tom Clancy’s The Division?

the division old build screen