Sean Murray di Hello Games ha parlato nel corso di un’intervista di come potrebbe cambiare l’esperienza di No Man’s Sky su PS4 NEO.

“Se si utilizzasse PlayStation 4 NEO per giocare con un qualsiasi altro titolo o qualcuno realizzasse la remaster di un gioco, ciò che si otterrebbe è un aumento della risoluzione delle texture o cose del genere. Questo perché la geometria di base, la struttura del mondo di gioco e il modo stesso di giocare sono elementi definiti: centinaia di persone hanno lavorato migliaia di ore per creare quello che vedete.

No Man’s Sky, invece, viene generato da un sistema procedurale. Ciò significa che un hardware più potente non significherebbe solo texture migliorate o un frame rate più alto, bensì potrebbe cambiare in modo sostanziale l’esperienza. Come avrete visto dal changelog della prima patch, abbiamo la possibilità di modificare tantissime cose nell’universo di gioco, ne abbiamo il completo controllo. Con un hardware più potente, come quello di PlayStation 4 NEO, potrebbero esserci più alberi e più foglie su quegli alberi; potrebbe cambiare la densità o l’immersività dei mondi, o potrebbero nascerne di nuovi.”

No Man's Sky