Crystal Dynamics ha rilasciato la patch numero 7 per la versione PC di Rise of the Tomb Raider, da quanto riportato nel changelog sembra che l’aggiornamento introduca il supporto per le DirectX 12, per le configurazioni a GPU multipla e per l’Asynchronous Compute su schede AMD GCN 1.1 e Nvidia Pascal, opzione in grado di migliorare ulteriormente le performance grafiche.

Ecco il changelog completo:

– Supporto DirectX 12 per configurazioni multi-GPU, come Nvidia SLI e AMD CrossFire
– Miglioramento generale delle prestazioni sotto DirectX 12 con aumento del framerate grazie al migliore utilizzo di CPU e GPU
– Utilizzo di Asynchronous Compute su schede AMD GCN 1.1 e Nvidia Pascal
– Possibilità di disabilitare il V-sync
– Migliorata la resa in 3D stereoscopico per Nvidia Surround e AMD Eyefinity
– Migliorate le impostazioni di default per alcune schede grafiche
– Corretti alcuni bug come quello legato al Voidhammer Shotgun e alla sparizione dei salvataggi
– Rimozione forzata dello Steam Overlay utilizzando DirectX 12, per migliorare la stabilità
– Aggiustato il problema dei crash utilizzando VXAO su schede Nvidia GTX 1080
– Varie altre correzioni minori.

Rise of The Tomb Raider PC version 1