I giocatori PC stanno progressivamente perdendo l’interesse per No Man’s Sky, secondo i dati di Steam Spy è circa l’88% degli utenti che aveva acquistato il prodotto a non giocarci più. Eppure il gioco di Hello Games aveva fatto registrare il miglior lancio su Steam del 2016. A due settimane dal lancio la situazione è persino peggiore di giochi pessimi come Aliens: Colonial Marines, il quale aveva perso dopo poco l’85% dei giocatori.

Gli utenti su Reddit riferiscono della noia che sopraggiunge già dopo le prime ore di gioco: parlando di numeri veri e propri, infatti, se al lancio c’erano 212.604 giocatori in contemporaneamente in gioco, il 22 agosto la quota era decisamente più misera, 25.689.

Tenendo in considerazione una serie di prodotti del mercato tripla AAA, si scopre che il fenomeno dell’abbandono di un gioco dopo poche settimane dal lancio è piuttosto usuale. Dopo un mese Far Cry Primal ha perso l’82% degli utenti, Fallout 4 il 74%, DOOM l’85%, Battleborn l’82%, Stellaris l’82% e The Witcher 3: Wild Hunt il 71%.

La sostanziale differenza, a parte che in quei casi si parla di un mese e per No Man’s Sky son bastate solo due settimane, è che quei titoli possono essere completati e poi messi da parte. Nel titolo di Hello Games questo in può avvenire, in quanto è in grado di offrire decine, se non centinaia, di ore d’esplorazione e tantissimi nuovi pianeti. E voi? State ancora giocando a No Man’s Sky?

No Man's Sky immagini inedite