Come abbiamo visto la PlayStation Experience è stata povera di annunci blasonati tipici di eventi come l’E3, ma secondo Shuhei Yoshida, il presidente di Sony Worldwide Studios, il motivo risiede proprio nella natura della manifestazione.

Infatti durante un panel Yoshida ha spiegato che la PlayStation Experience è più un evento dedicato alla community, un luogo dove dare più spazio a giochi di portata minore, come MBL: The Show o Fat Princess Adventures. Inoltre sostiene che Sony abbia annunciato tanti titoli nel 2015, e che quindi non ci fosse il bisogno di utilizzare tale evento come trampolino di lancio per titoli di calibro maggiore.

shuhei_yoshida_ 1