Nel corso del Corporate Management Policy Briefing di Nintendo, Shigeru Miyamoto ha parlato dei tempi richiesti per portare su Nintendo Switch un gioco sviluppato su PC.

Si parla di circa un anno, un tempo abbordabile e in linea di massima ridotto, che potrebbe incentivare molti sviluppatori di terze parti a sviluppare sulla console Nintendo. I titoli third party, però, a parte i soliti noti disponibili su moltissime piattaforme, non sembrano essere il piatto forte di Nintendo Switch, speriamo che nel corso dei mesi ci siano più annunci in questo senso.