Insomniac ha concesso una breve intervista ai microfoni del PlayStation Blog per fare il punto della situazione sul suo Spider-Man.

Il creative director Bryan Intihar afferma: “Quello che abbiamo creato è il nostro nuovo contributo all’universo Spider-Man che mescola il familiare con l’inaspettato. Siamo felici di poter lavorare alla creazione di uno Spider-Man convincente e completamente originale che i fan non hanno mai sperimentato prima”.

“Questa non è una rivisitazione della storia originale; Il nostro Spider-Man presenta un 23enne Peter Parker che è diventato un maestoso Spider-Man. Ma anche se più esperto, i mondi di Peter e Spider-Man continuano a scontrarsi ed a influenzarsi.
Nella demo di gameplay che abbiamo rilasciato (e che abbiamo giocato live nel Booth di PlayStation all’ E3), Spider-Man giunge nel cantiere di Wilson Fisk (a.k.a. the Kingpin). Gli uomini di Fisk sono sotto l’assalto di una gang conosciuta con il nome di Inner Demons, e Spider-Man deve fermare lo spargimento di sangue. Qui apprende che Martin Li, uno dei filantropi più importanti della città, guida segretamente gli Inner Demons attraverso il suo alter ego, Mr. Negative.
Martin Li gestisce i F.E.A.S.T. centri di accoglienza, questo complica ulteriormente le cose per la vita personale di Peter Parker perchè anche la sua amata zia May lavora nei F.E.A.S.T.”

“Nella demo vedrete un esempio dello stile di combattimento molto di Spider-Man molto più potente ed acrobatico. Ha affinato le sue abilità ed è più forte e più sicuro nel combattimento.
Potrete inoltre notare l’utilizzo di Web Trip Wire. Dopo aver speso 8 anni a combattere il crimine in città il genio di Parker a lavoro nel laboratorio ha portato alla creazione di molti nuovi gadget e dispositivi che può utilizzare come Spider-Man nel corso del gioco.”

“abbiamo messo grande attenzione nello sviluppo di una splendida Manhattan da esplorare e abbiamo speso tanto tempo nel definire bene i passaggi da un grattacielo all’altro.
Noterete inoltre che Spider-Man dispone di una serie completa di movimenti trasversali, inclusi movimenti stile parkour per superare qualunque parte dell’ambiente senza sforzi e con grande abilità.”