Oggi si è dato l’avvio al beta test per la maxi-espansione Elite Dangerous: Horizons, nella quale sarà possibile atterrare sui pianeti ed esplorarli, incontrando varie situazioni come scontri, combattimenti e scoperta di basi di incursione, siti crash di ricognizione e cooperazione con altri giocatori sia sulla superficie del pianeta, sia alzandosi in volo.

Inoltre in Planetary Landings sarà possibile utilizzare il nuovo veicolo a ruote Scarab SRV. Naturalmente quella che parte oggi è solo la prima fase della beta ma Horizons si amplierà nel 2016 con nuove missioni, nuovi pianeti, navicelle, nuove arene Close Quarter Combat (CQC) e nuove funzionalità, tra cui:

  • Loot e Crafting, per sbloccare una marea di opzioni di personalizzazione e aggiungere nuovo valore e significato a ogni azione
  • Multicrew, che consente ai team di giocatori di assumere diversi ruoli a bordo della stessa nave
  • Commander Creation, che regala un aspetto unico ai giocatori e ai loro avatar in-game
  • Ship-Launched Fighters, che consente al più grande veicolo spaziale di trasportare le proprie navi da combattimento a corto raggio per attacco e difesa.

Elite: Dangerous