Qui di seguito scoprirete le curiosità più nascoste, segreti e easter eggs inseriti dagli sviluppatori in Metro: Last Light. Li abbiamo raccolti tutti in questa guida, è giunto il momento di osservare da vicino Metro: Last Light.

Il libro di Metro 2033, 2034, 2035…
Come molti sapranno Metro: Last Light non è solo un videogioco, infatti il titolo è tratto da un libro come per il capitolo precedente, ma con Last Light non è finita la pubblicazione dei romanzi, infatti all’interno del gioco notiamo alcuni ester eggs del sequel:

Riferimento a “Brave New World”
Qui di seguito un altro video dove notiamo un chiaro riferimento al romanzo “Brave New World”

Riferimento a S.T.A.L.K.E.R
Alcuni componenti del team di sviluppo di Metro Last Light sono anche i responsabili di S.T.A.L.K.E.R (gioco esclusiva PC). In metro infatti il nome degli esploratori è STALKER; in Metro 2033 ne incontriamo uno morto ad inizio gioco, mentre in Last Light mentre giocate improvvisamente sentirete “hey, è uno STALKER. No, aspetta, è Artyom”.

Glitch: i nemici imbambolati
Qualcosa di strano è da segnalare, un utente mentre giocava a Metro Last Light su Playstation 3 improvvisamente ha notato che tutti i nemici sono diventati di pietra, immobili, il ragazzo ha dovuto resettare la console per far tornare tutto alla normalità.

Altri Due glich

Condividi
Articolo precedenteEaster Eggs The Last of Us
Articolo successivoEaster Eggs Saints Row IV
Vice direttore di Gamesquare.it, specializzato in giochi Stealth, Action e Shooting, odia con tutto se stesso i titoli Platform (per sua innata incapacità con questo genere). Si è avvicinato al medium videoludico durante la settima generazione di console, alternando momenti di gaming compulsivo a settimane di completo relax elettromagnetico. Pur avendo un altro lavoro, dedica gran parte del suo tempo libero allo sviluppo di questa piccola realtà online.