id Software ha annunciato il nuovo Quake Champions, ma non è esattamente come ce lo aspettavamo, scopriamolo insieme!

Nel corso della conferenza di Bethesda all’E3 2016 di pochi giorni fa, id Software ha mostrato al pubblico il trailer d’annuncio del nuovo Quake, ma non era esattamente come ce lo aspettavamo. L’ultimo capitolo, Quake 4, uscì nel 2005, ben 11 anni fa e col tempo si erano perse un po’ le speranze che questa saga potesse ritornare in grande stile sul mercato. Quake Champions è un prodotto dedicato al multigiocatore, con alcune caratteristiche che ricordano gli shooter hero-based come Overwatch. Da quanto riportato da Tim Willits, lo studio director di id Software, il gioco sarà un FPS arena competitivo in esclusiva per PC, in cui ogni personaggio avrà attributi differenti e sarà dotato di abilità particolari. Inoltre giocatori si dovranno scontrare in un classico combattimento da arena, questo presumibilmente significa che le armi e le munizioni andranno raccolte nei punti di respawn, come già accadeva in Quake 3 Arena.

Quake Champions

A quanto pare ci dobbiamo preparare a mettere le mani sull’ennesimo prodotto ibrido, ciò significa che non avremo a che fare con un prodotto innovativo, ma non per questo mediocre. Il nostro più grande dubbio sta nei personaggi tutti diversificati, non tanto per l’aspetto fisico, ma quanto per le abilità e soprattutto per gli attributi, che potrebbero anche essere delle vere e proprie statistiche come agilità, vita e resistenza.Quake Champions Un altro aspetto che non va assolutamente trascurato è che gli arena richiedono un level design studiato a tavolino che non deve assolutamente avvantaggiare alcun personaggio in particolare, per evitare costanti rimaneggiamenti al bilanciamento. Ci auguriamo che il team di sviluppo si prodighi a dovere per diversificare Quake Champions dagli altri FPS usciti di recente, ma anche con altri che devono ancora uscire, come LawBreakers. Be’. noi non ci spingiamo oltre, altrimenti andremo a finire su una inutile speculazione di qualcosa di cui sappiamo ben poco. Per altri dettagli e informazioni dovremo attendere il Quakecon di quest’anno, dove gli sviluppatori probabilmente mostreranno un po’ di gameplay. Fateci sapere cosa ne pensate voi e se siete d’accordo sulle nostre idee oppure no, insomma, dite la vostra!