Finder.com.au ha effettuato un’analisi sull’E3 2016 e ha scoperto che quest’anno le nuove IP annunciate dai grandi publisher (Sony, Microsoft, Nintendo, Bethesda, Electronic Arts e Ubisoft) sono state il 40% in meno. Un calo pesante rispetto all’E3 2015 che delinea una tendenza sempre più forte nel conservare i grandi nomi. Voi che pensate? Vi piacerebbe vedere più nuove IP?

E3 2016 logo