Mirror’s Edge è stato sicuramente un titolo che è passato ingiustamente in sordina nella scorsa generazione videoludica. Era infatti un titolo più che buono che proponeva meccaniche di parkour in prima persona e le univa con una trama discreta e un comparto tecnico niente male, anche se il titolo peccava pesantemente sul lato shooter.
Analizziamo ora il trailer mostratoci all’E3 2015 del nuovo Mirror’s Edge: Catalyst.

Mirror's Edge Catalyst 1

Ci è piaciuto

Engine di gioco eccezionale, il comparto tecnico sembra veramente di impatto, graficamente il titolo sembra essere straordinario e speriamo veramente che EA non faccia dei downgrade nella versione finale del titolo.

Rimozione armi da fuoco, il punto debole del primo capitolo della saga erano proprio le bocche da fuoco, non si sposavano bene con lo stile del gioco e quindi anche le meccaniche  difficilmente rendevano giustizia al lato shooter del titolo.

Premesse narrative interessanti, da quel poco che abbiamo potuto vedere siamo veramente fiduciosi sulla trama offerta dal titolo e speriamo in una campagna veramente di alto livello.

Mirror's Edge Catalyst 2

Non ci è piaciuto

Ripetitività, se è vero che l’eliminazione delle armi da fuoco è un bene, dall’altro EA dovrà inventarsi qualche escamotage per non rendere le meccaniche di gioco troppo ripetitive, nel gameplay quella piccola scazzottata non basta a convincerci.