Digital Foundry ha realizzato un videoconfronto tra le versioni PlayStation 4 e Xbox One di BioShock: Infinite. Il gioco non sembra essere uscito benissimo, specialmente per quanto riguarda i frame al secondo, instabili sia sulla console di Microsoft che su quella di Sony. Assente su PlayStation 4 anche il trilinear filtering delle texture, che invece ritroviamo su Xbox One.