Digital Foundry ha pubblicato un’altra delle sue usuali videoanalisi, questa volta incentrata su uno dei giochi che ultimamente hanno fatto più discutere: Dishonored 2. Nel confronto è possibile vedere le versioni PlayStation 4 e Xbox One, praticamente equivalenti se non per una differenza relativa alla risoluzione: sulla console di microsoft 900p e su quella Sony 1080p.

La versione PC è la più problematica del lotto, nonostante dal punto di vista dell’impatto grafico è decisamente la migliore, le prestazioni altalenanti non gli permettono mai di raggiungere i 60 frame per secondo stabili, neanche con una Titan X Pascal.

Le versioni console sono ancorate a 30 fps, con qualche calo al di sotto della soglia. La versione PlayStation 4 Pro, invece, gira ad una risoluzione di 1440p upscalata grazie al checkboard rendering fino a 4K, anche qui si hanno delle perdite di fluidità.