Finalmente anche gli utenti PlayStation 4 possono mettere le mani su Rise of the Tomb Raider, uscito recentemente in edizione 20 Year Celebration, ma come se la caverà rapportato all’originale su Xbox One? L’analisi di Digital Foundry che trovate qui in basso evidenzia le non molte differenze, tra cui una maggiore risoluzione, un ambient occlusion derivante dalla versione PC e una migliore stabilità (giocando su Xbox One S il gap con PlayStation 4 si annulla).