Mac Walters, creative director di Mass Effect: Andromeda, ci fornisce maggiori dettagli sul lavoro impiegato con Frostbite Engine per l’ultima creazione firmata BioWare. “Il Frostbite Engine verrà spinto ai limiti per Mass Effect: Andromeda”, l’impegno del team si concentrerà sul realismo delle espressioni e il legame che i protagonisti saranno in grado di stabilire con il giocatore.

Walters spiega che in questo capitolo è stato deciso un approccio maggiormente realistico: “Mass Effect: Andromeda è costruito sulla realtà. Sarebbe facile per noi sfociare sul bizzarro, ma non sarebbe adatto per questo titolo. Ci sono cose meravigliose sulla terra, ma basta anche una sfumatura di colore diversa per rendercele meno familiari, quasi aliene. Ci siamo basati su questa ispirazione, l’intento è partire da un qualcosa di familiare, per poi renderlo unico”.

Mass Effect Andromeda comandante Ryder