Microsoft a gran sorpresa, durante la sua conferenza all’E3 2016, ha presentato Project Scorpio la sua prossima console next gen.

Eurogamer.net, grazie all’aiuto di alcuni addetti ai lavori, ha realizzato un reportage sulla console cercando di entrare nel dettaglio delle caratteristiche hardware e tecniche che Phil Spencer ha snocciolato sul palco.

Project Scorpio specifiche

Come viene mostrato dall’immagine, la console viene subito messa a confronto nelle sue parti hardware più importanti: CPU, GPU e Memoria.

Il confronto viene spontaneo con le caratteristiche leakate sulla console di Sony, la PlayStation 4 NEO, che dovrebbe usare GPU Polaris 10; queste soluzioni non possono essere utilizzate da Microsoft viste le prestazioni dichiarate da Project Scorpio.

È molto più probabile l’utilizzo di GPU AMD Vega, le schede che in ambito desktop si mostreranno solo in autunno, con 60 compute unit contro i 40 del Polaris 10 e un probabile clock fissato a 800 MHz.

Spencer ha dichiarato che la banda passante è stimata sui 320 GB/s, quindi non si utilizzeranno eSRAM, ma una memoria unificata con 8 GB di RAM G5X oppure 12 GB di RAM GDDR5, che dovrebbe supportare al meglio anche la VR.

La CPU difficilmente si distaccherà da un’architettura ad 8 core, con la probabile adozione dell’architettura ZEN di AMD, o una rivisitazione di Jaguar.

La prospettiva di una risoluzione “nativa” in 4K è comunque difficilmente percorribile, la configurazione prima analizzata rispecchierebbe un’attuale AMD Radeon R9 390X, che riesce a reggere la VR a 30fps, ma anche con le dovute ottimizzazioni sarà difficile supportare anche una risoluzione nativa cosi alta.

Project Scorpio logo

Ulteriori informazioni arrivano da Phil Spencer che afferma come la console Project Scorpio è in lavorazione da più di un anno ed è ritenuta la futura punta di diamante della linea Xbox.

Spencer afferma che la periferica è “una vera console per il 4K nativo” da utilizzarsi con Tv in Quad-HD per avere il massimo dell’esperienza, o con le normali Tv attuali garantendo un’ottima retrocompatibilità.

Retrocompatibilità garantita anche sul piano del giochi Xbox One e Xbox 360 fruibili su Project Scorpio.