Death Stranding rimane ancora un progetto molto misterioso (benché affascinante), ma Kojima, conscio della sete di curiosità dei fan, continua a pubblicare informazioni sul retroscena del trailer visto all’E3 2016.

Il bambino che teneva in braccio Norman Reedus si chiama Lu#2, il designer giapponese ce lo presenta con un tweet mostrandoci anche il suo fratellino Lu#1.