Diversi mesi fa alcuni rumor, poi smentiti, avevano parlato di una possibile acquisizione di CD Projekt 4 da parte di un publisher più ricco e potente. Stavolta, però, la questione sembra più plausibile.

Secondo il report di un utente di NeoGAF, la società polacca si starebbe preparando a difendersi da un importante tentativo d’acquisizione, una situazione non troppo dissimile da quanto avvenuto tra Ubisoft e Vivendi. La fonte riporta che il 29 novembre si terrà un meeting degli sviluppatori, focalizzato su tre punti in particolare.

  1. La possibilità che CD Projekt riacquisti per sé 64 milioni di dollari delle sue azioni in mano a terzi
  2. Si parlerà di una possibile fusione di CD Projekt Brands (che detiene i diritti sulla serie The Witcher e Cyberpunk 2077) direttamente con la holding
  3. Si discuterà del cambiamento dello statuto della compagnia.

Il documento polacco, da cui l’utente di NeoGAF ha tratto queste informazioni, riferisce che queste misure (in particolare la terza) servono a garantire che nessuna società influenzi l’indipendenza di CD Projekt, neanche quelle che detengono più del 20% delle azioni.

Solo una misura preventiva oppure c’è qualche investitore che sta tentando di prendere il controllo dello studio di casa in Polonia? Secondo le fonti questa sarebbe un’eventualità da non scartare.

cd-projekt-red1