Michael Morhaime, Frank Pearce e Chris Metzen di Blizzard hanno riferito che ci sono alcune idee in considerazione, anche grazie alla forte espansione del mobile.

“Penso che ci siano grandi opportunità nel mobile al di là dei semplici giochi casual e non sono sicuro che abbiamo ancora compreso di cosa si tratti.”

Così ha affermato Morhaime. Inoltre, hanno spiegato come gli RTS abbiano ancora un’importanza vitale per la compagnia e per gli utenti PC, con la probabilità che la gente abbia sempre meno intenzione di sedersi e giocarci per sessioni di 45 minuti.

Da tutto questo si può dedurre che Blizzard ha seriamente intenzione di portare gli strategici in tempo reale su i mobile, anche se per ora si tratta di un’idea ben lontana.