Treyarch e Activision hanno annunciato un nuovo DLC per Call of Duty: Black Ops III chiamato Eclipse. Il contenuto scaricabile uscirà il 19 aprile in anteprima su PlayStation 4 e in seguito anche su Xbox One e PC. Non ci sarà l’uscita anche su piattaforme di vecchia generazione, gli sviluppatori hanno puntualizzato che da questo momento in poi i contenuti scaricabili arriveranno solo su attuale generazione.

Eclipse contiene 4 mappe multiplayer e una mappa zombie denominata “Zetsubou no Shima Prologue” ambientata in un’isola del Pacifico e di cui vedete il trailer in cima alla notizia.

Ecco alcuni dettagli sulle mappe multiplayer e quella zombie:

· Spire: Spire porta il combattimento multigiocatore in un terminal aeroportuale suborbitale futuristico e nei cieli. I molteplici livelli e le aree aperte favoriscono intensi combattimenti a medio raggio in un’ambiente civile high-tech molto ordinato. Fai attenzione a come ti muovi, perché una mossa sbagliata potrebbe farti cadere e rispedirti indietro attraversando la stratosfera
· Rift: Dirigiti verso il centro di un complesso militare, posto sulla sommità di una caldera attiva, che obbliga ad intensi combattimenti ravvicinati e dove la sola via d’uscita è andare avanti. Sfrutta le opportunità uniche date dal sistema di movimento del gioco per sconfiggere i nemici mentre attraversi il sistema ferroviario sospeso
· Knockout: Ambientato in un tradizionale Tempio Shaolin con un gusto retrò, Knockout prepara la scena per un mortale torneo di Kung Fu. Questa mappa di medie dimensioni mostra un profondo contrasto tra le battaglie a medio raggio favorite dall’architettura degli esterni e gli intensi combattimenti ravvicinati favoriti dagli eclettici interni in stile anni ’70
· Verge: in questa re-immaginazione della mappa classica di Call of Duty: World at War, Banzai, Verge porta il combattimento Multiplayer in un distante futuro post-apocalittico, nel quale due fazioni in guerra sono impegnata in una continua battaglia. Prendi il controllo dei punti strategici – ponte, fortezze, sistemi di tunnel e cascate d’acqua – mentre intraprendi un’azione adrenalinica in questa mappa di medie dimensioni

I personaggi di Origins continuano la loro missione per fermare l’apocalisse Zombie non solo in questo universo ma in tutti gli universi. I nostri eroi sono abbandonati su una remota isola dell’Oceano Pacifico che è la base del complesso della Divisione 9: un laboratorio biologico segreto i cui esperimenti con l’Elemento 115 ed i conseguenti effetti su piante, animali ed umani hanno generato orrori al di là di ogni immaginazione. Zetsubou No Shima presenta una mappa ambientata su un’isola ricca di fogliame che include nuovi, terrificanti nemici Zombie, una grande varietà di meccaniche di trasporto innovativo, nuove trappole devastanti e missioni secondarie Zombie classiche.